Come promuoversi sul web

Come promuoversi sul web

Come ci si promuove nel web?

Una domanda che se posta ad una normale web agency, ci porta alle solite risposte: Sito web, social, blogging, campagne Google AdWords, e poco altro.

Ma come funziona veramente una promozione online? Come si deve promuovere veramente la mia azienda nel web, per ottenere risultati?

Risultati nel web

Come già spiegato in questo articolo, non è così semplice e immediata la promozione online. Per farlo dobbiamo prima di tutto aver realizzato un'attenta analisi riguardanti concorrenti, il nostro modo di comunicare, lo stato del mercato e l'analisi delle persone che effettivamente acquistano.

Per approfondimento, ti consiglio vivamente di leggerti l'articolo Marketing online: lo stai facendo nel modo corretto? Alla fine troverai anche una comoda check list che ti aiuterà a realizzare un auto analisi.

Con i dati in mano dell'analisi, siamo in grado di comprendere effettivamente lo stato del nostro business nel mercato e possiamo capire quale strategia promozionale utilizzare.

L'analisi ci permette ad esempio scoprire che i nostri clienti abituali non frequentano i social, quindi investire € 5.000 in Facebook sarebbe per noi disastroso.

Bivio scelta

La prima cosa che dobbiamo esaminare è lo stato degli utenti. Con stato degli utenti mi riferisco alla loro necessità di dover cambiare e/o risolvere un problema.

Più l'utente ha necessità di cambiare e sente l'urgenza, più sarà facile ottenere un contatto da lui. Minore sarà la sua urgenza, più difficilmente riusciremo ad ottenere un contatto.

In base a questo dato, possiamo dividere il traffico internet in questo modo:

  1. Traffico caldo. L'utente sta cercando una soluzione.
  2. Traffico tiepido. L'utente è conscio di avere un problema.
  3. Traffico freddo. L'utente non sa di avere un problema.

Temperatura del prospetto

Ogni traffico deve essere portato all'acquisto in maniera differente.

Una persona che sa di avere un problema e sta cercando in quel momento una soluzione al suo problema, sarà ben disposto a contattarci se veramente siamo in grado di offrigli una soluzione.

Non tutte le persone che visiteranno le nostre pagine, diventeranno contatti, ma realizzando il giusto canale di 'trasformazione' possiamo fare in modo di ottenere una gran quantità di contatti che altrimenti non avremo mai avuto.

Traffico caldo

Per il primo gruppo, l'utente che sta cercando in quel momento una soluzione, dobbiamo fargli arrivare il messaggio che noi siamo la soluzione che sta cercando, siamo in grado di risolvergli il problema ora e si può fidare.

Prospetto caldo

Per questa categoria la migliorare soluzione è una Landing Page che cattura il traffico da Google. La Landing Page (dall'Inglese, pagina di atterraggio) è la prima pagina dove il visitatore atterra e quella dove deve rimanere.

Qui dobbiamo inserire tutte quelle informazioni che possono rafforzare e differenziare la nostra offerta, spingendo al contempo l'utente a contattarci subito.

Maggiore sarà il senso di urgenza e sicurezza che riusciremo a trasmettere, maggiore contatti otterremo.

Traffico tiepido

Qui abbiamo una persona che molto probabilmente è conscio di avere un problema, ma non è abbastanza preoccupato per cercare una soluzione.

Quindi il nostro compito è informarlo sul suo problema, dobbiamo 'agitarlo'.

Agitare

Questo può essere fatto tramite diversi sistemi, tramite il nostro blog, tramite un sistema automatizzato di email (un funnel) o altri materiali che potrebbero creare una maggiore attenzione sul problema.

Non appena il prospetto è caldo, dobbiamo portarlo sulla nostra Landing Page dove a quel punto trasformeremo l'utente in un contatto.

Traffico freddo

Il traffico freddo è sicuramente il più difficile e in termini di acquisizione, il più costoso. La prima cosa da fare con lui è quello di informarlo sull'esistenza di un problema.

Con un sistema automatizzato di email, possiamo un po' alla volta trasformarlo in un utente tiepido per poi portarlo in un utente caldo. Non è semplice e richiede diverso tempo.

Prospetto freddo

Il ritorno dell'investimento potrebbe essere notevolmente più basso degli altri due. La maggior difficoltà si trova nel catturare quel pubblico che effettivamente poi possiamo trasformare in un traffico tiepido.

Quindi la comunicazione iniziale deve riuscire ad escludere qualsiasi persona non in target con il nostro prodotto/servizio.

Promuoversi sul web: Come operare

Abbiamo visto quindi che per promuoverci sul web dobbiamo sfruttare i 3 differenti tipi di pubblico. In base allo stato di mercato possiamo spingerci verso una scelta o verso un'altra scelta.

Se siamo fortunati, il nostro mercato sarà ricco di entrambe le soluzioni, quindi potremo optare per una strategia ad più ampia portata.

Cosa puoi fare adesso? Prima di tutto fai un analisi per scoprire lo stato del mercato, successivamente crea una strategia per ottenere velocemente contatti!

P.s. Per un'analisi corretta, ti consiglio lo strumento che trovi a fondo di questo articolo: Marketing online: lo stai facendo nel modo corretto?

Leonardo Galtarossa
Author: Leonardo GaltarossaWebsite: https://www.leonardogaltarossa.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ciao! Sono Leonardo, e sono un consulente per le aziende che decidono di ottenere risultati nel web.

Per oltre 8 anni mi sono occupato di realizzare in prima persona siti web, strategie digitali e canali di acquisizione contatti. Oggi aiuto le aziende ad espandersi sfruttando il canale del web marketing.

Attraverso partnership strategiche realizzo le migliori strategie possibili per ottenere il pieno potenziale commerciale del mio cliente.


Stampa   Email