Restyling sito web: come operare

Restyling sito web: come operare

Consigli prima di iniziare un intervento di restyling.

Vuoi fare un piccolo intervento o un grande restyling del tuo sito web? Prima di farlo, leggi questo articolo e scopri a cosa devi stare attento.

Se il tuo sito web ha già uno storico, è molto importante prima di iniziare un restyling (piccolo o grande) comprendere come questo si sta comportando.

Capita spesso difatti che un restyling invece di migliorare il rendimento del sito, porti dei problemi inaspettati.

Analisi sito web

Partiamo quindi da analizzare il proprio sito web. Tramite uno strumento di statistiche (come ad esempio Google Analytics) possiamo comprendere come gli utenti ci trovano.

Ci permette anche di comprendere quali pagine visitano e quali sono le pagine che stanno portando contatti/visite al sito.

Questi dati ci permettono di comprendere cosa dobbiamo drasticamente cambiare, e su cosa invece dobbiamo stare attenti a modificare.

Google Analytics non ci fornisce dati precedenti alla sua installazione, quindi se abbiamo installato solo oggi questo strumento, avremmo dati che partono da oggi in avanti.

Comprendere il mercato

Un altro aspetto molto importante da comprendere prima di iniziare l'intervento di restyling, è comprendere il mercato.

Tramite strumenti di analisi (come ad esempio SemRush o SeoZoom), possiamo scoprire cosa viene ricercato nel principale motore di ricerca, Google.

Questo diventa molto importante perché possiamo comprendere come strutturare il nuovo sito web e quali parole utilizzare.

Per comprendere meglio questa cosa, parto da un punto precedente: cos'è un motore di ricerca?

Motore di ricerca: Google

Partiamo dal dire che il principale motore di ricerca in Italia è Google (95%) anche a livello Americano ed Europeo.

Il lavoro principale di Google è fornire la migliore risposta alla domanda che l'utente pone. Ad esempio, se io cerco 'gomme invernali', Google cercherà di fornirmi tutte le soluzioni che conosce su gomme invernali.

Perché ti spiego questa cosa? Ipotizziamo che noi vendiamo gomme, però nel nostro sito invece di chiamarle gomme le chiamiamo copertoni.

Google quando visita il sito vede 'copertoni invernali' ma l'utente ha scritto 'gomme invernali'. Per Google queste sono due cose separate!

Quindi non saremo visibili per gomme invernali. Puoi capire quindi quanto sia importante comprendere come le persone cercano su Google.

Analizzare Google

Analizzando i vari dati di Google comprendiamo:

  • cosa scrivono le persone per trovare informazioni
  • chi sono i concorrenti online
  • quando stanno investendo
  • come sono posizionati

Questi dati diventano importantissimi per comprendere come dobbiamo strutturare il nuovo sito web.

Vuoi saperne di più? Scarica l'Autoanalisi Checklist, potrai comprendere da solo come è realizzato il tuo sito web e la tua strategia digitale!

Leonardo Galtarossa
Author: Leonardo GaltarossaWebsite: https://www.leonardogaltarossa.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ciao! Sono Leonardo, e sono un consulente per le aziende che decidono di ottenere risultati nel web.

Per oltre 8 anni mi sono occupato di realizzare in prima persona siti web, strategie digitali e canali di acquisizione contatti. Oggi aiuto le aziende ad espandersi sfruttando il canale del web marketing.

Attraverso partnership strategiche realizzo le migliori strategie possibili per ottenere il pieno potenziale commerciale del mio cliente.


Stampa   Email